Esercizi per le gambe da fare a casa

Fare esercizi per gambe a casa è importante sotto ogni punto di vista e la buona notizia è che ci sono molti modi. Non c’è bisogno di spendere soldi in una palestra affollata, sprecare tempo prezioso in macchina o su un autobus o avere energia trascinandosi dietro una borsa di vestiti.

Prima di parlare di esercizi per le gambe da fare a casa è importante capire perché gli esercizi senza attrezzi funzionano e da cosa dipende la loro efficacia.

L’efficacia degli allenamenti senza attrezzi

Gli allenamenti senza attrezzatura ci aiutano a sintonizzarci con il nostro attuale livello di fitness permettendoci di ascoltare il nostro corpo e spingere la giusta quantità. Quando si usano i pesi di grandi dimensioni è facile distrarsi e perdere la forma corretta dell’esercizio.

Un altro grande vantaggio è che gli allenamenti a peso corporeo sfidano non solo il gruppo muscolare target, ma anche l’intero sistema muscolare del corpo.

Perché è facile fare esercizi per gambe a casa

Allenarsi a casa elimina tutte quelle scuse infinite che si frappongono tra noi e uno stile di vita più sano e felice. Più in basso, ti mostreremo una serie di esercizi per gambe a casa che puoi fare senza attrezzatura senza attrezzatura.

Se hai ancora problemi a motivarti a farlo, decidi se hai più energia e forza al mattino, al pomeriggio o alla sera e pianifica i tuoi allenamenti per l’inizio del giorno. Se il tuo spazio domestico sembra essere caotico, esegui alcuni dei nostri esercizi per le gambe in ufficio, nel parco, o invita degli amici e fai ginnastica con loro.

Dalla camminata alla corsa, dal ciclismo al pattinaggio, le nostre gambe sono responsabili di portarci in città. Sono responsabili di portarci in ogni tipo di avventura. Con i moderni progressi della natura del “lavoro” in questi giorni, siamo seduti molto più di prima.

Mentre rinforzi le gambe potresti sentire dolore e fatica. Resisti perché le tue gambe saranno più forti di prima.

Il primo esercizio che vediamo sono gli affondi. Per farli correttamente è necessario mantenere la parte superiore del corpo dritta, con le spalle indietro e rilassate. Gli occhi devono essere dritti in avanti e concentrati su qualcosa.

Fai un passo avanti con una gamba, quindi abbassa i fianchi con le ginocchia ad angolo retto (90 gradi). Tieni il ginocchio anteriore sopra la caviglia; l’altro ginocchio non deve toccare completamente il pavimento. Per aumentare la sfida, usa i pesi (aiutati con bottiglie d’acqua o lattine) ai tuoi fianchi.

Il secondo esercizio sono gli squat dinamici. Per eseguirlo correttamente rimani dritto/a con le spalle sopra i fianchi, i piedi in corrispondenza dei fianchi e le dita dei piedi leggermente sull’esterno. Abbassa rapidamente i fianchi indietro e in basso con le ginocchia dietro e l’anca e la caviglia in linea, in modo che le ginocchia non collassino verso l’interno.

Concentra il peso sui talloni per saltare in alto e atterrare dolcemente in posizione di partenza. Se è la prima volta che lo squat fa parte dei tuoi esercizi evita di saltare e svolgilo in versione standard.

In ultimo, puoi fare lo squat statico. Per eseguire correttamente l’esercizio appoggia la tua schiena sulla parete e allinea i piedi alla larghezza delle spalle. Mantieni le braccia vicino al corpo e spingi le mani e la testa verso il muro. L’esercizio si basa su scendere con i fianchi fino al punto in cui le cosce formano 90 gradi. La corretta esecuzione dell’esercizio prevede il mantenimento delle ginocchia piegate. Durante l’esercizio, ricordati di caricare la parte centrale del tuo corpo.